Pubblicato l’invito a presentare proposte per il programma Erasmus+ 2024

La Commissione europea ha recentemente pubblicato l’invito a presentare proposte per Erasmus+ 2024. Questo programma, pilastro dell’Unione Europea, continua a incarnare una visione di integrazione e crescita comune, offrendo opportunità straordinarie per trasformare l’apprendimento in un’esperienza trasformativa e globale.

Il finanziamento di 4,3 miliardi di euro destinato al prossimo anno, consolida il ruolo chiave di Erasmus+ nel sostenere esperienze educative transnazionali per studenti delle scuole, dell’istruzione superiore e nell’offrire spazi di crescita e sviluppo per adulti, educatori e giovani partecipanti a programmi di apprendimento non formale.

Uno degli elementi salienti è l’adeguamento delle borse di studio per mitigare l’impatto dell’inflazione sulle esperienze di studio all’estero. Inoltre, un’impronta significativa del programma per il 2024 sarà l’enfasi sui viaggi sostenibili, con incentivi per i partecipanti provenienti da aree remote o con accesso limitato a reti ferroviarie.

Le attività di cooperazione in Erasmus+ si basano su quattro priorità fondamentali: inclusione, cittadinanza attiva, transizioni verdi e digitali. Queste priorità fungono da guida per una vasta gamma di progetti, dalla promozione dell’inclusione sociale all’adozione di soluzioni innovative nel contesto digitale e sostenibile. Le Alleanze di università e gli Istituti di eccellenza per l’istruzione e la formazione rappresentano esempi tangibili di queste iniziative a livello transnazionale.

In un periodo in cui la solidarietà è un imperativo, Erasmus+ mantiene il suo impegno nei confronti dell’Ucraina, supportando progetti che facilitano l’integrazione dei rifugiati nel sistema educativo e affrontano le sfide della disinformazione. I valori fondamentali dell’UE, come la dignità umana, la libertà e l’uguaglianza, sono promossi e rispettati da tutti i partecipanti e beneficiari del programma.

Questo invito a presentare proposte è aperto a enti pubblici e privati attivi nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. Erasmus+ non è solo un programma, ma una pietra angolare dell’identità europea, offrendo opportunità reali e tangibili per sperimentare e abbracciare i valori promossi dall’UE.

Il finanziamento complessivo per Erasmus+ per il periodo 2021-2027 ammonta a 26,2 miliardi di euro, supportato da ulteriori fondi esterni. Da quando è stato istituito nel 1987, questo programma ha influenzato positivamente oltre 14 milioni di persone, rappresentando una delle iniziative di maggior successo dell’UE.

Attualmente, la Commissione Europea sta valutando il programma 2021-2027 coinvolgendo diverse istituzioni europee e conducendo una consultazione pubblica per raccogliere opinioni e feedback fino all’8 dicembre.

Quest’invito a presentare proposte per Erasmus+ 2024 rappresenta un’opportunità senza precedenti per contribuire all’innovazione nel settore dell’istruzione e della cooperazione, sostenendo lo sviluppo individuale e collettivo e promuovendo i valori essenziali dell’UE in tutto il continente.

Condividi con:
Torna in alto